La scuola

LA PSICANALISI E LA SCUOLA: insegnamento, formazione, trasmissione

La psicanalisi, quando rimane fedele alla sua tradizione, non può non occuparsi del tema della propria trasmissione.

L'insegnamento della psicanalisi e la formazione degli analisti sono temi estremamente attuali, e, per alcuni aspetti
– giuridici, politici, culturali – scottanti: sia perchè qui si tratta anche dello statuto socio-economico delle libere
professioni, sia perchè il tema dell'insegnamento della psicanalisi rientra
in quello della libertà di formazione.

Educare e analizzare sono due dei tre mestieri impossibili citati da Freud, il terzo è governare.
Ritrovare e ravvivare questo impossibile dovrebbe divenire, finalmente, il compito di chi è chiamato a prendersi cura
della formazione, propria e di altri.
Nell'epoca dell'informazione è infatti sempre più essenziale salvaguardare queste esperienze formative, che sono in
primo luogo individuali, e quindi non possono venire incluse nella preparazione scolastica o universitaria,
che è invece necessariamente generalizzante.

La scuola

Benvenuti in Accademia per la Formazione

 
Perciò su questa verità non vi è né mai vi sarà un mio scritto:
essa non è dicibile come gli altri insegnamenti, ma,
dopo un lungo essere e vivere insieme attorno alla stessa cosa,
nasce improvvisamente nell’anima,
come la luce che scaturisce dall’accendersi d’una scintilla,
e da se stessa si alimenta.
 
Platone, Lettera VII, 341 d-e

Le ultime news dell’Accademia

Pubblicazioni

aprile 26th, 2016|0 Comments

Di Ettore Perrella:

Il tempo etico, Aracne Editrice, Ariccia (RM) 2015
La formazione degli analisti e il […]

Attività formative 2016 Accademia per la Formazione

aprile 26th, 2016|0 Comments

Locandina Accademia

  • cop2

Dialogo

gennaio 16th, 2015|0 Comments

Per uscire dalle aporie delle proprie conseguenze, la scienza deve vedere riconosciuto l’atto come uno dei propri […]

Parole

“Questo termine (Scuola) va preso nel senso che anticamente veniva dato a certi luoghi di rifugio, comprese le basi di operazione contro ciò che già allora poteva essere chiamato disagio nella cultura.”
Jacques Lacan, Francia, 1972
“Perciò su questa verità non vi è né mai vi sarà un mio scritto:
essa non è dicibile come gli altri insegnamenti, ma,
dopo un lungo essere e vivere insieme attorno alla stessa cosa,
nasce improvvisamente nell’anima,
come la luce che scaturisce dall’accendersi d’una scintilla,
e da se stessa si alimenta”